Una frangia piena e dritta, per un new look salva lunghezze

Alzi la mano chi non ha mai avuto la tentazione, almeno una volta, di provare la frangia. Acconciatura che ha segnato la storia dell’hairstyle sin dagli anni ’20, la protagonista assoluta del 2019 è una frangia piena e dritta, per un new look salva lunghezze, che sulle passerelle si accompagna a numerose varianti e alternative. Se sei tra coloro che vorrebbero osarla per la prima volta o sei una veterana che cerca ispirazione, continua a leggere!

A chi sta bene la frangia?

Tutte si sono chieste, almeno una volta, a chi sta bene la frangia. Lo stereotipo più comune la vede associata a fronti ampie da nascondere e visi allungati, e sconsigliata su lineamenti squadrati. Nel tempo la frangia si è liberata dei diktat e si è reinventata, diventando un elemento che arricchisce e valorizza un taglio su qualsiasi tipo di volto. Il segreto? La distribuzione delle proporzioni. La frangia è infatti una linea orizzontale che si aggiunge alle linee verticali del viso, capace di modificarne o sottolinearne la forma, fino a raggiungere l’ideale dell’ovale. Una frangia piena e dritta sarà così capace di accorciare un volto lungo o nascondere una fronte ampia, mentre una frangia sfilata amplierà invece una fronte piccola. Chi ha il viso quadrato opterà per la riga laterale, spostando la frangia e creando un’asimmetria di contrasto.

La frangia sui capelli ricci per un look rock

La frangia moderna è molto versatile e si adatta sia a chi vuole nascondere sia a chi vuole esaltare alcuni dettagli del proprio viso; non ha età e può essere portata su qualsiasi lunghezza: è solo una questione di proporzioni. E per quanto riguarda la tipologia di capello? La frangia sui capelli ricci sta bene? Decisamente sì, se abbinata a un look dal sapore rock come il mullet della modella Mica Arganaraz. Per le meno coraggiose, un esempio è rappresentato dalla frangia piena e dritta di Beyoncé, adattabile a qualsiasi hairstyle. liscia, mossa, bombata e persino riccia. La frangia sui ricci è però più difficile da gestire: sconsigliata quindi a chi ha capelli riccissimi o crespi e a chi ha rose importanti. Chiedi sempre un consiglio ai parrucchieri de L’Italiano per capire se è adatta a te.

Un’alleata nel nascondere le rughe

L’età biologica non si può modificare, ma non è necessario ricorrere alla chirurgia estetica per apparire più giovani: un buon taglio di capelli può essere più efficace del bisturi. Sì, perché una pettinatura studiata in base ai tratti e alle proporzioni del viso, abbinata alla nuance di colore giusta, può regalare a una donna diversi anni in meno. La regola generale è un taglio che punti a ridurre volumi e lunghezze per far apparire il viso più luminoso e mettere in risalto lo sguardo. La frangia è un elemento interessante ma delicato: anche le donne mature possono giocare con diversi tipi di frangia per nascondere le rughe, a patto di affidarsi a un bravo hairstylist, che sappia dosare al millimetro lunghezze e proporzioni. Due esempi di classe over 50? L’ancora bellissima Gooldie Hawn, con la sua iconica frangia lunga e spettinata, e la famigerata direttrice di Vogue, Anna Wintour, che esprime la sua forte personalità con una frangia piena e dritta. Vieni a trovarci in uno dei saloni L’Italiano per un consiglio personalizzato!