Tonalità di rosso per i capelli


Stanca di granny style, rosa baby e dirty blonde?  Quest’autunno torna alla gr
ande il rosso in tutte le sue declinazioni. Abbiamo selezionato per te tre tonalità di rosso per capelli dalle sfumature accattivanti e sofisticate, che potrai provare nei saloni de L’Italiano: il Wine red, il Cherry Bombre e il colore Vin brulé. Questa nuova tendenza sta già spopolando sui social!

Wine Hair, i capelli color del vino

Se hai i capelli scuri e sei un’amante delle colorazioni rosse, il colore vino potrebbe fare al caso tuo. Nuance ispirata ai toni caldi e avvolgenti della bevanda degli dei, il wine red è una tonalità di rosso per capelli che vira verso il viola. La palette di rossi violacei con una punta di prugna illumina in particolar modo le carnagioni chiare dal sottotono caldo, ma può essere modificato per adattarsi ai toni freddi delle pelli olivastre. Non è necessario tingere tutta la chioma per seguire la tendenza: un balayage tono su tono, con due tonalità di rosso su radice scura, risulta più discreto ma molto sofisticato. Un’altra opzione per chi non vuole osare la colorazione total hair è il degradé, che dona ai capelli un riflesso brillante e ricco di sfumature personalizzate. In tutti i casi il risultato sarà un colore caldo, intenso e multisfaccettato, perfetto su una chioma lunga e mossa.

Cherry Bombre, il rosso ciliegia per capelli scuri

Se cerchi qualcosa di più vivace, perché non optare per i capelli rosso ciliegia? Si annuncia come tonalità del 2019 il Cherry Bombre, il cui nome è nato dall’unione di Cherry Bomb, un rosso acceso e intenso che ricorda quello del goloso frutto, e Ombre, una tecnica di colorazione simile allo shatush ma dal quale differisce poiché la schiaritura avviene solo sulle punte. Il Cherry Bombre è una tonalità di rosso per capelli che sta bene a chi ha una base scura, dal castano al nero. Si parte da un tono intenso alla radice, che si accende sulle lunghezze e si schiarisce sulle punte. A inventarlo è stata niente poco di meno che Beth Minardi, colorist di Kirsten Dunst, Julienne Moore e Uma Thurman. Il Cherry Bombre ha varcato le soglie del jet set holliwoodiano ed è già una moda su Instagram.

Vin brulé, il color vinaccio perfetto per le feste

L’ultima tonalità di rosso per capelli che ti proponiamo è calda e avvolgente: si tratta del colore Vin brulé, che dall’omonima bevanda calda e speziata, tipica del Natale, prende tutte le sue sfumature. Al confine tra il color vinaccio e il Cherry Bombre, i toni di questa tinta la rendono perfetta per l’inverno e ideale per essere sfoggiata durante le feste. Intenso e un po’ eccentrico, il rosso vin brulé valorizza in particolar modo le carnagioni molto chiare e dal sottotono freddo, ma sta bene anche su carnagioni dai sottotoni caldi, grazie alla presenza del rosso. La base ideale è quella scura, ma questa nuance si può adattare anche alle bionde, avendo l’accortezza di sfumare il colore solo sulle estremità della chioma, per un look soft-glam. Wine Hair, Cherry Bombre o Vin Brulé? A te la scelta! L’importante è affidarsi sempre alle mani esperte di hairstylist professionisti. Ti aspettiamo nei saloni de L’Italiano!