I capelli dello sposo: il look perfetto

Se la pettinatura della sposa è fondamentale, perché non dovrebbe esserlo anche quella dello sposo? Il giorno del matrimonio riveste una grande importanza, per questa ragione nulla può essere lasciato al caso, tanto meno il look (le foto ricordo non perdonano). Oltre all’abito e agli accessori, bisogna tener conto dei capelli dello sposo, il cui hairstyle può spaziare dal classico, al vintage, al moderno. Lunga, media o corta che sia, la chioma deve apparire curata e impeccabile, acconciata in modo da non doverla ritoccare di continuo.

Il taglio sposo vintage

Il look vintage è apprezzato da uomini e donne, ma non è completo senza la giusta acconciatura. Da abbinare anche a una barba piena o a un baffo importante, il taglio da sposo vintage è impeccabile, con riga di lato e una sfumatura laterale a regola d’arte. Affinché l’acconciatura duri tutto il giorno, è possibile utilizzare una cera ad acqua – leggera e che non appesantisce i capelli – o una cera opaca, resistente, ma pur sempre in grado di garantire un finish elegante e duraturo.

Un taglio moderno per l’uomo che si sposa

E chi preferisce i tagli da uomo del 2017? L’anno corrente offre tante acconciature all’uomo che cerca la taglio uomo matrimoniomodernità e i look più contemporanei. Gli hairstyle corti danno allo sposo la possibilità di sbizzarrirsi con rasature sfumate, con lo stacco o addirittura geometriche. L’uomo che predilige un taglio moderno, ma non troppo drastico, potrà invece optare per un look spettinato: dura tutto il giorno, è semplice da portare e non richiede troppa “manutenzione”.

E per l’uomo coi capelli lunghi che va all’altare?

L’uomo coi capelli lunghi ha il suo fascino, ma per il giorno del matrimonio deve sapere alla perfezione come gestire la propria chioma. I capelli devono essere, innanzitutto, perfettamente puliti: chi ha i capelli grassi o con forfora dovrà ricorrere ad una lozione per non rischiare l’effetto “nevicata” sulla giacca scura, da evitare. L’acconciatura, poi, dipende dal gusto dello sposo. Capelli sciolti e al naturale o capello legato eccentrico e un po’ in stile viking? L’importante è che l’hairstyle sia pensato per star bene con il look complessivo.

Il taglio da sposo per l’uomo riccio

Abbiamo già parlato di come curare i capelli ricci, ma come vanno acconciati il giorno del matrimonio? I capelli dello sposo, se ricci, devono innanzitutto risultare lucenti e privi del terribile effetto crespo, che fa sembrare la chioma spenta e trascurata. Chi non vuole ricorrere alla stiratura e ama il proprio hairstyle capriccioso, può tenere i capelli sciolti a media lunghezza e optare per una scalatura. In questo modo l’acconciatura non risulterà eccessivamente compatta, ma leggera e volutamente “messy”.