Effetto capelli schiariti dal sole

Capelli chiari, luminosi, come baciati dai raggi solari dopo un’esposizione in spiaggia. È una delle principali tendenze per la primavera e l’estate del 2019. Vanno infatti di moda i capelli schiariti dal sole purché si presentino in modo molto naturale, come il risultato di un pomeriggio passato in riva al mare. Il risultato finale dei capelli schiariti dal sole valorizza non solo chi è già bionda o castana chiara: le nuance, infatti, possono virare anche verso il rame o il caramello, regalando riflessi particolari e sfumati a diverse chiome e rendendole più dinamiche e movimentate.

I capelli con l’effetto del sole: le tecniche

Ci sono diversi modi di realizzare l’effetto dei capelli schiariti dal sole. Chiedi consiglio ai professionisti di uno dei saloni de L’Italiano Parrucchieri, da qualche mese aperti anche alle donne. Le tecniche più diffuse sono realizzate con la carta stagnola o la spatola. Tra i due metodi più utilizzati per i capelli con l’effetto del sole e delle schiariture naturali ci sono lo shatush e il balayage. Il primo si applica sulle lunghezze il prodotto schiarente con il pennello su ciocche precedentemente cotonate. Il secondo viene applicato con un pennello, ma a mano libera e a diverse altezze su alcune ciocche, creando un effetto più naturale a partire dalla base.

Il biondo chiaro o biondo California

Tra le tendenze per quanto riguarda il colore dei capelli della nuova stagione c’è quello creato dall’effetto dei capelli schiariti dal sole, detto biondo California. Come evoca il nome, si tratta di sfumature luminose caratteristiche delle bionde delle spiagge della West Coast americana. Dunque stiamo parlando di un biondo chiaro sfumato che ha conquistato molte influencer come la regina dei social per eccellenza, Chiara Ferragni. L’effetto può essere creato anche su tonalità biondo miele e oro per dare maggiore luminosità, anche sulla parte alta della testa (in spiaggia i capelli si portano legati in code o chignon con l’attaccatura scoperta e dunque esposta alle schiariture del sole).

A chi sta bene il biondo: toni freddi e caldi

I capelli schiariti dal sole possono dare un risultato differente a seconda del fototipo di appartenenza e del colore naturale della base. Pertanto, per capire a chi sta bene il biondo, occorre preliminarmente fare alcune considerazioni. Il biondo freddo, lunare e glaciale, quasi metallico, va bene per pelli molto chiare, mentre stonerebbe su pelli olivastre e scure. L’ice blonde aiuta ad alleggerire tagli dalle forme un po’ pesanti e a illuminare il viso.  Il biondo miele e il biondo dorato, più caldi, danno luce alle pelli medio-scure. È indicato soprattutto su tagli scalati e lunghezze, lisce o ondulate, mosse al naturale.