Capelli mossi uomo, i look da copiare

Che siano lunghi o corti, i capelli mossi per l’uomo sono una fonte inesauribile di hairstyle, grazie al volume e al movimento naturali che caratterizzano questo tipo di chiome. Una volta domato l’effetto crespo e fornita la necessaria idratazione, con il giusto taglio di capelli lunghezze, frange e ciuffi possono essere lasciati liberi e fluenti per look di tendenza e di grande carattere. Dalle rivisitazioni in chiave contemporanea dei tagli bon ton alle onde scapigliate in stile bohémien, i capelli mossi dell’uomo portano con sé un’aria di romanticismo e di mistero. Il trucco sta nel prendersene cura nel modo giusto, magari affidando le proprie onde a professionisti ed esperti hairstylist.

Capelli mossi uomo, i tagli bob cut

Dalle medie lunghezze disordinate per un aspetto attraente e tormentato alla Kurt Kobain alle chiome fluenti da divinità nordica stile Thor, i capelli lunghi e mossi per l’uomo sono da sempre sinonimo di seduzione e virilità. Onde medio lunghe lasciate ricadere con naturalezza intorno al viso sono in grado di addolcire anche i lineamenti più spigolosi, senza rinunciare al fascino misterioso e cupo alla Kit Harrington nei panni di Jon Snow. Il bob cut da uomo di media lunghezza con riga laterale – e per i visi più regolari anche con scriminatura al centro – garantisce uno stile di classe ma con una punta di selvaggio. Chi è disposto a riporre particolare cura nel trattamento delle chiome fluenti, può azzardare anche tagli di capelli lunghi e mossi da uomo in stile bohémien, esaltando il mosso naturale con lunghezze scapigliate a incorniciare il volto. Un look ideale per riproporre l’intramontabile fascino del “bello e dannato”, da portare anche con i capelli legati in codini o man bun e accompagnato da una leggera barba per un effetto sexy e wild.

Capelli mossi corti uomo; doppi tagli e drop fade

Per chi predilige hairstyle curati e ricerca un look meno selvaggio e impegnativo, i tagli di capelli mossi corti da uomo solo la soluzione ideale. Accorciando le lunghezze l’effetto mosso si intensifica, ma la cura della chioma diventa più agevole e il risultato più disciplinato. Optando per un doppio taglio o per un taglio drop fade, con rasature laterali e ciocche morbide sulla sommità, è possibile tenere in ordine la chioma occupandosi solo della parte superiore, giocando con volumi, forme e movimento: dai folti ciuffi alla Jeames Dean agli effetti più classici con contaminazioni contemporanee per moderni principi azzurri romantici e ribelli, con le lunghezze portate in avanti e onde morbide e seducenti a coprire fronte e viso.

Capelli mossi uomo, come pettinarli

Qualunque sia il taglio scelto, è fondamentale studiare con particolare cura la gestione dei capelli mossi dell’uomo, da come pettinarli ai prodotti per lo styling, senza dimenticare la scelta dei detergenti e dei trattamenti specifici per i diversi tipi di capello. Affinché onde e volume siano impeccabili, shampoo e balsamo devono essere adatti alla struttura del capello, per fornirgli la giusta idratazione senza stressarlo o fargli perdere elasticità. L’obiettivo è ottenere capelli mossi dall’effetto naturale ma non trasandato, per questo durante lo styling è opportuno usare pettini a dentatura larga con movimenti delicati per non appiattire la chioma. Undercut e tagli sfumati da uomo, corti o rasati sui lati e voluminosi sulla parte superiore, permettono una più semplice manutenzione della piega mossa: è sufficiente pettinare ciuffi e lunghezze all’indietro con l’aiuto di lacca o cere per un look rockabilly più dinamico e movimentato, oppure lasciarli ricadere liberi su un lato o sulla fronte per ottenere un aspetto romantico e tenebroso.