Capelli grigi uomo: li tengo o li tingo?

Quando iniziano a comparire i primi capelli grigi, all’uomo si presenta una grande sfida: coprirli o valorizzarli? Sono molti gli uomini che hanno deciso di abbracciare la naturalezza del look “sale e pepe”, sfoggiando con orgoglio la propria chioma brizzolata. In questo articolo, L’Italiano Parrucchieri spiega come curare i propri capelli grigi o, eventualmente, come tingerli in maniera naturale per evitare l’effetto toupet.

Come prendersi cura dei capelli brizzolati

I capelli grigi, per l’uomo, possono essere considerati come un vero e proprio accessorio di stile. Il look brizzolato è affascinante, naturale e apprezzato persino da molte celebrità maschili. Il capello “sale e pepe” alla George Clooney è ormai simbolo di fascino, savoir-faire ed eleganza. Qual è il modo migliore per curare i capelli brizzolati? Innanzitutto, è bene specificare che il peggior nemico del capello grigio è l’ingiallimento. Questo inestetismo può essere provocato da diversi fattori, tra cui lo smog, il fumo, l’eccessivo calore di piastre e arricciacapelli, la scarsa igiene del cuoio capelluto. Per mantenere la tonalità del grigio neutra e non tendente al biondo, è importante ricorrere – almeno una volta ogni due settimane – allo shampoo antigiallo. Questo prodotto va tenuto in posa sui capelli avendo cura di rispettare le tempistiche indicate sulla confezione, per evitare di ritrovarsi con dei riflessi violacei. Il capello grigio ha, generalmente, un riflesso metallico: per aumentarne la lucentezza si consiglia l’utilizzo di maschere nutrienti o appositi prodotti per lo styling.

Tingere i capelli bianchi

capelli brizzolati uomoChi non si sente pronto ad abbracciare il look maturo e brizzolato, può sempre decidere di tingersi. Coprire i capelli bianchi, però, è una soluzione adatta agli under 40: chi ha oltrepassato la linea degli “-anta” rischia di ottenere un effetto ben poco naturale. L’uomo che sceglie di tingersi deve puntare sui colori chiari e naturali, prediligendo le tonalità più vicine alla propria. Chi decide di coprire i capelli grigi, inoltre, deve tener conto del fatto che dovrà ricorrere ai ritocchi a cadenza più o meno mensile. L’ideale è scegliere tinte nuova generazione, rivolgendosi ad uno specialista: le colorazioni più moderne non coprono completamente i capelli bianchi, ma ne riducono il numero dando vita ad un gioco riflessi molto naturale. Per far sì che l’effetto della tinta duri più a lungo, occorre utilizzare prodotti per capelli specifici, ricchi di nutrienti affinché il capello rimanga ben idratato e lucente nonostante l’azione chimica delle tinte.