Barba curata per un fascino rude, ma elegante

Le donne preferiscono la barba corta e definita: se tagliata e curata nel modo giusto, dona fascino al viso e rende l’uomo più ordinato e affidabile. È quanto rivela un recente studio condotto dal Quanta System Observatory, l’osservatorio sulle tendenze nel mondo dell’estetica. Tramontano le lunghe barbe incolte tipiche del look finto trasandato e si fanno spazio quelle dal taglio corto e definito, con grande sollievo di chi cerca il giusto compromesso tra comodità ed esigenze modaiole. L’ultima tendenza si chiama “beard design”: una barba curata, uniforme e dalle lineee nette.  Star adorate dalle donne come Ryan Reynolds, Johnny Depp, David Beckham  e l’icona di eleganza Sean Connery hanno optato per questo stile.

Barbetta incolta, è di moda?

Assolutamente sì, ma bisogna prestare attenzione ad alcuni dettagli. Innanzitutto, per seguire la moda, la barba incolta deve essere corta: falla crescere per pochi giorni, dopodiché regolala perché non assuma subito un aspetto disordinato. Per darle la forma desiderata rivolgiti al tuo barbiere di fiducia, il quale saprà indicarti quale taglio dona di più al tuo viso. Successivamente sarà più semplice prendersene cura nella quotidianità, facendo attenzione a tagliare i peli ribelli, accorciare le basette e i baffi e spuntare i peli sul mento. Un alleato insostituibile per avere sempre una barba curata è il regolabarba, prezioso elettrodomestico che si trova in commercio in vari modelli e fasce di prezzo. Ciascun modello ha diverse impostazioni di lunghezza regolabile e dovrà entrare in azione dopo che la barba sarà cresciuta per tre-cinque giorni. Tagliala di tre o quattro millimetri, per mantenere più agevolmente il controllo della lunghezza ed avere una barbetta incolta curata e sexy.

Consigli per una barba curata sul collo

Se decidi di sfoggiare una barbetta incolta, puoi fare inizialmente a meno del regolabarba sulla linea del collo, ma passati i tre giorni il suo utilizzo si rivela necessario. Elemento spesso trascurato, la definizione di una linea perfetta sul collo è invece imprescindibile per avere una barba curata. Guardati allo specchio, tenendo la testa ben dritta: i peli che crescono sotto la linea immaginaria del mento devono essere tagliati. Per definire la linea di demarcazione tra barba e collo aiutati individuando la posizione del pomo d’Adamo: è qui che dovrai appoggiare il regolabarba e cominciare a tagliare, dall’alto verso il basso e dal centro verso l’esterno. Procedi un lato per volta. Se segui questi semplici passi, ottenere una barba curata sul collo sarà un gioco da ragazzi. Certo, a patto che tu abbia una buona manualità, elemento imprescindibile per avere un risultato soddisfacente. Se così non dovesse essere è bene che tu ti rivolga a un professionista.

Dove fare il taglio della barba a Milano

La barba di un uomo può modificare radicalmente l’aspetto del viso, dal momento che può essere acconciata in molti modi diversi. Naturalmente dipende dallo stile e dalle preferenze, ma in linea di massima la barba curata è sempre di moda. Che tu decida di portarla lunga o corta, la scelta del taglio giusto è fondamentale per valorizzare i lineamenti del tuo volto e darti un aspetto elegante e ordinato. Se vuoi fare un taglio della barba a Milano, puoi recarti presso i saloni de L’Italiano Parrucchieri: professionisti esperti e competenti, provvederanno alla rasatura e regolatura della barba e sapranno consigliarti il taglio più adatto alla forma del tuo volto o alla minimizzazione di eventuali piccole imperfezioni.