Un trattamento anticrespo per eliminare l’effetto “elettricità”

I capelli crespi e indisciplinati sono un vero e proprio disagio per molte donne: oltre ad essere difficili da gestire, sono anche molto fragili e necessitano di costanti cure per essere preservati dal danneggiamento. Quando gli accorgimenti quotidiani non bastano per ritrovare capelli setosi, lucidi e idratati ci viene in aiuto il parrucchiere che solitamente aiuta la nostra chioma con un trattamento anticrespo. Vediamo dunque insieme quali sono le soluzioni per disciplinare e rinvigorire i capelli sfibrati e spenti; che cos’è la cheratina e quale ruolo ha nella salute dei capelli, ma soprattutto come agisce la stiratura che utilizza questa proteina per eliminare in modo duraturo il brutto effetto “frizz”?

I capelli crespi: le cause

Opachi, secchi, disordinati e difficili da districare: quali sono le cause dei capelli crespi? A volte si tratta di un fattore ereditario. Le squame che rivestono la parte esterna del capello sono sollevate e ciò dipende dalla genetica. Ma il più delle volte, a dare un buon contributo sono anche i trattamenti troppo aggressivi: l’eccessivo calore di piastre e phon secca e toglie lucidità allo strato superficiale del capello. La situazione peggiora se li sottoponiamo a colorazioni frequenti, permanenti, uso eccessivo di lacche, cere e mousse di scarsa qualità. Anche l’umidità e l’alterazione del metabolismo dovuto al cambio di stagione sono tra le cause di una chioma spenta. L’alimentazione e il benessere fisico e psicologico giocano un ruolo fondamentale nella salute della propria capigliatura: lo stress, una dieta troppo restrittiva, scarsa idratazione influiscono inevitabilmente sui capelli, contribuendo a sfibrarli e seccarli. Ma esiste un trattamento anticrespo per porvi rimedio in modo efficace e duraturo?

Il rimedio per i capelli crespi

Per i capelli crespi il rimedio migliore è adottare dei piccoli e costanti accorgimenti. Avere una cura quotidiana, infatti, può migliorarne notevolmente l’aspetto della vostra chioma. Innanzitutto è necessario bandire trattamenti troppo aggressivi e l’uso eccessivo di prodotti per lo styling ricchi di petrolati; meglio optare per soluzioni più delicate, come quelle fornite dall’Italiano nei vari saloni. Per evitare il sollevamento delle squame del capello, tampona i capelli bagnati con un asciugamano in microfibra o una maglietta in cotone e regola il phon su una temperatura non troppo calda.; fai la messa in piega con una spazzola in fibre naturali o in legno per non creare elettricità statica. Infine prediligi delle maschere nutrienti con olio di cocco, argan o mandorle dolci, e riequilibra la tua dieta. E se tutto questo non dovesse bastare? Puoi sempre considerare la possibilità di un trattamento anticrespo dal parrucchiere!

 

La stiratura alla cheratina: gli effetti

Un trattamento anticrespo per eccellenza è la stiratura alla cheratina: disponibile anche nei saloni dell’ Italiano, si tratta di un concentrato nutriente e ristrutturante che dona ai capelli l’effetto liscio desiderato. La cheratina, infatti, è una proteina che si trova naturalmente negli strati esterni della pelle, nelle unghie e nei capelli. Esistono due tipi di trattamento alla cheratina: con formaldeide e senza. Il trattamento con formaldeide è utilizzato per dare un maggiore effetto lisciante al capello ed è più duraturo, tuttavia è necessario fare attenzione alla concentrazione di questa sostanza nel prodotto utilizzato, che non deve superare lo 0,2 %: quantità maggiori risultano infatti tossiche per il corpo e sono vietate per legge. Il trattamento alla cheratina senza formaldeide migliora la scorrevolezza del capello e ne accende colore e luminosità.