Capelli rossi uomo: storia e tendenze

Essere un uomo coi capelli rossi

Soprattutto un tempo, avere i capelli rossi per un uomo così come per una donna rappresentava un grande problema. Le “testerosse” erano infatti additate ed emarginate dalla società. Ancora oggi, purtroppo, come dimostra la rete, possono essere soggette a episodi di bullismo e discriminazione specie nell’infanzia e nell’adolescenza. I pregiudizi che gravano su un uomo coi capelli rossi e, allo stesso modo, su una donna dalla chioma fulva risalgono a secoli fa. Il rosso, nel Medioevo, era considerato il colore del diavolo, indice di una sessualità eccessiva e perversa. Attualmente il “rutilismo”, ovvero il tratto di coloro che hanno i capelli rossi o castano ramato riguarda il 2% della popolazione mondiale. I capelli rossi di un uomo o di una donna, comunque, possono diventare anche un elemento di fascino e seduzione. Anzi, considerando anche il mondo dello spettacolo, si può dire che negli ultimi tempi un uomo coi capelli rossi o una donna con la stessa caratteristica hanno talvolta un tocco in più che li rende attraenti agli occhi del pubblico.

Come valorizzare i capelli rossi naturali

Al netto dei pregiudizi e delle superstizioni senza alcun fondamento scientifico, i capelli rossi su un uomo e su una donna sono molto belli a vedersi, rendendo chi li ha di natura ancora più affascinante. Tuttavia, bisogna fare attenzione: i capelli rossi naturali, infatti, richiedono cure specifiche per mantenersi sani e lucenti nel tempo, essendo caratterizzati dalla presenza di pigmenti che li rendono fotosensibili. Il che vuol dire che, in presenza dei raggi UV, i capelli rossi di un uomo e di una donna possono sbiadirsi in fretta. Pertanto, se si ha una chioma rossa, è bene utilizzare un detergente idratante e delicato. Un altro aspetto da non sottovalutare, legato ai capelli rossi naturali, è che tendenzialmente sono più folti rispetto ai capelli biondi e ai castani e quindi sono potenzialmente più esposti all’“effetto-crespo”. È opportuno, dunque, tenerli in ordine e disciplinati con prodotti di qualità.

Le celebrità maschili più famose coi capelli rossi

capelli rossi

I capelli rossi su un uomo hanno iniziato a essere del tutto sdoganati e considerati sexy soprattutto in tempi recenti, grazie anche a “testimonial naturali” come musicisti, attori famosi e altre celebrità che presentano questo tratto estetico. Il cantautore britannico Ed Sheeran ha dei capelli rossi che tende a portare al naturale, il che, insieme alle lentiggini e allo sguardo timido, gli conferisce un’aria dolce e un po’ grunge. Per fortuna sono lontani i tempi in cui l’artista veniva bullizzato per questa sua peculiarità, come ha raccontato lui stesso pubblicamente. Sheeran, comunque, è in buona compagnia: prima di lui, anche l’attore Rupert Grint, diventato famoso con la saga “Harry Potter”, ha dimostrato che i capelli rossi per un giovane uomo possono essere un dettaglio attraente. Altri interpreti famosi molto apprezzati nel loro campo, e che sfoggiano con orgoglio i capelli rossi, sono Michael Fassbender, Eddie Redmayne. Come non ricordare infine, in questa rassegna, il Principe Harry, che negli ultimi anni ha abbinato alla chioma fulva anche una barba folta curata e sexy? Un tratto decisamente regale!